Controlla disponibilità!

Data Arrivo

Data Partenza

Persone

Codice promo

Parchi Maremmani

Parco Naturale della Maremma Toscana
Una catena di colline impervia e selvaggia, che discende verso il mare con scogliere e spiagge sabbiose… circondata da paludi, pinete, campi coltivati e pascoli.
Appaiono, qua e là, antiche torri ed edifici religiosi che testimoniano l’antica presenza dell’uomo: l’Abbazia di San Rabano, le torri di Collelungo, di Cala di Forno e la Torre Rivolta del Club Le Cannelle, l’unica in cui è possibile soggiornare!
Alberese, ingresso principale del Parco, è raggiungibile percorrendo l’Aurelia in direzione Grosseto, uscita Alberese. È importante recarsi prima alla biglietteria del Parco, nei mesi di luglio ed agosto è meglio arrivare la mattina presto in quanto gli ingressi sono a numero chiuso. Per informazioni visitare il sito www.parco-maremma.it oppure contattare il centro visite +39 0564 407098
La lunga spiaggia di Alberese è sicuramente da non perdere, di sabbia fine e chiara e costeggiata da dune oltre le quali sono visibili i Monti dell’Uccellina. È il luogo ideale per fare una lunga passeggiata sulla sabbia, lontano dai rumori e dalla vita caotica degli stabilimenti balneari. Per i più sportivi partono da qui alcuni itinerari interessantissimi (A1, Abbazia di San Rabano, A2 Le Torri)

Parco Marino dell’Arcipelago Toscano
Si narra che la Venere del Tirreno, al momento di emergere dalle acque, lasciò sfuggire sette perle dalla collana che, cadendo in mare, si trasformarono nelle Isole dell’Arcipelago Toscano: Gorgona, Capraia, Elba, Pianosa, Montecristo, Giglio e Giannutri.
L’unicità e la bellezza di queste perle sono da assaporare in tutte le stagioni!
Si tratta della più estesa area protetta dei mari europei, un vero paradiso per gli appassionati di immersioni. Le rocce sono ricoperte da numerose alghe, tra cui il Pennello di Barba di Nettuno, esclusivo dell’Arcipelago, in cui vive il sempre più raro cavalluccio marino e i coralli rossi.
Da Porsto Santo Stefano, con meno di un’ora di navigazione, si raggiungono l’Isola del Giglio e l’Isola di Giannutri, dove le acque blu e l’aspetto roccioso fanno da cornice ad un territorio ancora selvaggio ed incontaminato. Durante la navigazione non è difficile essere scortati ed accompagnati da gruppi di delfini.
Per raggiungere le Isole da Porto Santo Stefano: www.toremar.it +39 0564 81.08.03 www.maregiglio.it +39 0564.81.29.20

Potrebbe interessarti

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni